"I MUSEI RACCONTANO LA PUGLIA” Attività di laboratorio Mudima

Il progetto si pone l’obiettivo di far conoscere il patrimonio storico-artistico locale alle nuove generazioni e di sensibilizzarle al tema della tutela, rendendo più comprensibili e accessibili i beni culturali, con la convinzione che il rispetto per l’immensa ricchezza che ci circonda parta dalla conoscenza della stessa e, che i bambini e ragazzi giochino un ruolo fondamentale nella partita della valorizzazione e della presa di coscienza della comunità che riscopre la sua identità. 

Attività di Laboratorio

“DETECTIVES AL MUSEO”

Uno dei capolavori conservati all’interno del museo è la Statua d’argento raffigurante S. M. Assunta. Compito dei bambini sarà mettersi alla ricerca dell’Assunta seguendo una pista che li condurrà per tutte le sale del museo fin su al Campanile. Non solo risolveranno l’enigma ma potranno anche apprezzare la collezione esposta all’interno del Mudima e godere di una vista privilegiata dall’alto dei Matronei. Successivamente parteciperanno ad un laboratorio manuale in cui sperimenteranno la tecnica della cesellatura su sottili lamine metalliche, a simulare la lavorazione dei preziosi argenti conservati nel museo. Ciascun bambino porterà a casa il manufatto prodotto durante il laboratorio. Fascia d’età: 8-12 anni.

L’attività ha come obiettivo principale la conoscenza, l’approfondimento e la valorizzazione delle collezioni esposte al museo diocesano da parte di adulti e bambini. Non una consueta visita guidata, ma un percorso gioco che attraverso momenti di osservazione diretta con l’ausilio di prove e indovinelli, mira a far interagire il bambino con il patrimonio locale. Un’esperienza che si propone nello specifico di avvicinare i più piccoli alla realtà del museo diocesano attraverso un approccio ludico e creativo ed invitare giovani e adulti ad approfondire la conoscenza delle collezioni del museo.

Fasi dell’attività e modalità di svolgimento

§ fase iniziale - osservazione ed esplorazione: individuato il dettaglio dell’Assunta presente sull’opera (statua, croce astile, pastorale, platea e registro di amministrazione), ogni bambino dovrà compilare la scheda corrispondente (nome dell’opera, epoca, tipologia….);

§fase intermedia - risoluzione: ad ogni scheda corrisponderà un indizio che aiuterà a capire dove si nasconde la statua;

§ fase finale – ritrovamento: i bambini scopriranno dove si nasconde la statua e ammireranno una delle opere più importanti per il museo e per la storia locale.

 

Risultati attesi e verifica dei risultati I risultati che l’attività si propone di raggiungere sono:

  • incremento della fruizione del museo da parte delle nuove generazioni;
  • approfondimento e conoscenza dei pezzi esposti;
  • avvicinamento dei più giovani alla realtà viva del museo.

 

I risultati saranno verificati attraverso:

  • votazione con bussolotti per i bambini. schede di valutazione per gli adulti;
  • votazione con bussolotti per i bambini. 

 

label_slide_navigazione

label_torna_inizio